Le foglie morte va in città

Domenica scorsa, 02 Dicembre 2018, i nostri amati amici della Ciclistica Piovese hanno portato in scena la 3^ edizione della “Le foglie morte va in città”. Ed hanno fatto le cose in grande, com’è nel loro stile. 

E’ oramai da tre anni che i ragazzi della Ciclistica Piovese organizzano la “le foglie morte va in città”: una pedalata collettiva, come le definiscono gli organizzatori stessi nell’evento legato alla loro pagina Facebook. Non è una gara, non è nemmeno un “evento organizzato”: è qualcosa di più. 

Il giro delle foglie morte va in città: che cos’è

Le foglie morte va in città è stata una variante di ciò che nei primi due anni era Il giro delle foglie morte: per una domenica d’inverno tutti erano invitati a lasciare le specialissime nel garage di casa ed inforcare, invece, le ruote grasse abbandonando così le classiche strisce di asfalto in favore di strade bianche e percorsi sterrati. 

Un invito gradito alla scoperta di percorsi che seguendo vie d’acqua, argini e strade sterrate che per una domenica facevano da cornice ad una uscita dove non contavano né i watt né le velocità di crociera a medie rasentanti i 40 Km/h. 

Per una domenica lo spirito agonistico era lasciato a casa, lasciando spazio al puro piacere di pedalare in compagnia godendosi i meravigliosi paesaggi che il nostro territorio sa offrire. 

Le foglie morte va in città

Nella sua terza edizione il giro delle foglie morte si è trasformato in “le foglie morte va in città”: una variante che tramite percorsi d’erba e sterrati ha condotto il gruppo verso Padova e le piste ciclabili che l’attraversano. 

Definirlo un successo sarebbe riduttivo: si sono registrati più 250 partecipanti. L’intento era di organizzare una festa all’insegna delle due ruote e dell’amicizia; che dire? Missione compiuta alla grande!

E non è finita qui. Oltre a ciò sono stati raccolti un po’ di soldini per una buona causa: per la precisione 183,23€ che saranno donati a Don Sandro Ferretto per la sua missione. Credo sia cosa giusta allegare qui sotto l’immagine del volantino della missione: c’è l’IBAN e potete fare un bonifico. E’ per una buona causa e soprattutto aiuterete una persona fidata; una di voi, una di noi. 

Un successo!

Personalmente il minimo che mi sento di fare è quello di complimentarmi in primis con tutti coloro i quali si sono impegnati ed hanno lavorato duro per la buona riuscita di questa magnifica iniziativa; ma non solo! Un sentito complimento ritengo sia più che meritato a tutti quelli che vi hanno preso parte. 

Da parte mia, sono onorato che una società come l’ A.S.D. Ciclistica Piovese che fa parte del Trofeo Ciclistico Piovese organizzi questo tipo d’iniziative e spero che sia presa ad esempio anche da altre società. 

Vi lascio il link dell’evento, così potete godere a pieno di tutte le foto e i video scattati quel giorno. 

Bravi. Ci vediamo l’anno prossimo

Elezione del nuovo direttivo
Riunione del Direttivo straordinaria
Pubblicato in news

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *