Bike Experience

Il 07-08-09 settembre torna il Bike Experience a Galzignano Terme! Per 3 giorni avrai la possibilità di PROVARE la bici dei tuoi sogni nel suo habitat naturale. Non importa che tu sia appassionato di bici da strada, mountain-bike, gravel o E-Bike: sono stati progettati dei percorsi su misura che ti permetteranno di testare le caratteristiche e la qualità della tua prossima bici! Cosa stai aspettando?

logo-bike-experience

Bike Experience è l’evento perfetto per chi sta pensando di comprare una nuova bici ma vuole prima provarla. Bike Experience è l’occasione giusta anche per chi la bici l’ha già comprata ma  è curioso di provarne delle altre. Oppure stai pensando di cambiare disciplina? Vieni dal mondo della strada ma vorresti passare ad una gravel? Oppure hai sempre praticato off-road ed ora stai valutando l’opzione di passare ad una E- MTB?

Allora non puoi mancare.

 

Cosa leggerai di seguito:

Bike Experience: una formula innovativa per il mondo della bicicletta

Sempre più biciclette

La bicicletta sta entrando nella vita di tutti in maniera sempre più importante. C’è chi la usa per tenersi in forma, c’è chi va in bicicletta per sport. In molti, poi, stanno scoprendo la bici come mezzo per recarsi al lavoro. Le città diventano sempre più caotiche, e avventurarsi con un’automobile in un centro cittadino potrebbe significare passare ore imbottigliati nel traffico. Quale migliore soluzione, quindi, della bicicletta?

Sempre più persone poi, ultimamente stanno scoprendo il fascino delle vacanze passate viaggiando in bicicletta: quale paese al mondo può gratificare lo spirito e il corpo più dell’Italia? Se l’Italia è il paese più bello al mondo, visto in bicicletta lo  è ancora di più.

Troppi eventi tutti uguali

bike-experience-copia-incolla

Complici le ragioni che ho appena menzionato, la bicicletta sta conoscendo negli ultimi anni una diffusione senza precedenti; sia in Italia che in tutto il resto d’Europa. E prova di questa diffusione è la proliferazione di manifestazioni legate alla bicicletta nel corso del passato recente.

La possibilità di scelta, in linea di massima, è sempre una cosa positiva per l’utente finale e quindi il proliferare di manifestazioni/mostre/fiere – e chi più ne ha più ne metta – legate alla bici avrebbe dovuto rappresentare un valore aggiunto per l’utente finale. Teoricamente.

Un problema per l’utente finale

bike-experience-indeciso

In realtà la proliferazione anziché essere stata una fucina di nuove idee, è stata un becero copia-incolla di format già esistenti. Una cosa pessima. Questo ha creato danni su entrambi i fronti: sul fronte dei costruttori e sul fronte degli utenti finali. Ma perché?

Perché da una parte il moltiplicarsi di “eventi fotocopia” costringeva le case costruttrici a sforzi abnormi per tentare di presenziare al più alto numero di eventi possibili. Cosa ovviamente impossibile ed il risultato è stato che, mancando una coordinazione, si è perso L’EVENTO DI RIFERIMENTO che convogliava tutti i costruttori in uno stesso posto in una stessa data.

In questo modo la parte che ne ha fatto le spese è stata sempre la stessa: l’utente finale. Per gli appassionati della bicicletta è venuto meno un evento che riuscisse a raccogliere TUTTI i brand in uno stesso momento snaturando, di fatto, l’essenza stessa della fiera: la possibilità di comparare.

Bike Experience: la novità.

bike-experience-2016
Foto: www.tech-cycling.it

In ogni caso le tradizionali fiere limitavano l’utente finale (che non voglio definire “consumatore” per una scelta di carattere morale) alla sola “vista”. I modelli nuovi, le biciclette presentate potevano sempre e solo essere viste, non provate. Il giudizio non poteva che fermarsi al carattere meramente estetico. Ma la bici è solo espressione estetica?

Nel marasma degli eventi Bike Experience (e per tutta un’altra serie di eventi che i più ben informati sicuramente conosceranno) ha ben pensato di cambiare rotta: basta con le tradizionali fiere. Basta con le manifestazioni chiuse dentro a più padiglioni di questo o quel complesso fieristico.

La bicicletta è libertà per definizione, e il miglior modo di incontrare una bicicletta non può che essere nella libertà dell’aria aperta. Da qui la decisione di proporre un format innovativo, svincolato dai soliti schemi. La bici andava vissuta e provata nel suo habitat naturale: l’aria aperta.

Da qui l’idea di dare vita ad una manifestazione che portasse le bici nel loro ambiente e permettesse ad amatori, ciclisti, riders e cicloturisti di provare il mezzo dei loro sogni. Questa è stata la filosofia che ha guidato la prima edizione di Bike Experience, e considerato il sempre maggior numero di partecipanti – sia espositori che visitatori – è stata una scelta azzeccata.

 

La bici, prima di essere comprata, va provata. Sempre.

Sulla tua bicicletta passerai molte ore seduto in sella. Come si può pensare di comprarne una senza prima averla provata? La taglia sarà giusta?

E le geometrie? saranno adatte al mio stile di guida? La bici sarà troppo rigida per i lunghi tragitti?

Sono infinite le varianti che possono influire sul comportamento di una bicicletta: geometrie, materiali, montaggi, tecniche costruttive. Potrai passare intere giornate a leggere forum, cataloghi ad ascoltare il consiglio di questo o quell’amico. La bici è una cosa troppo soggettiva e ciascuno di noi ha le sue esigeze. Quindi, per scegliere la tua futura compagna d’avventura perfetta per te, l’unica soluzione è PROVARLA. Solo così potrai fare la scelta più consona alle tue esigenze.

 

I brand più importanti al mondo si sono dati appuntamento a Galzignano.

La bontà del progetto, come già detto, è confermata anche – e soprattutto – dal sempre maggior numero di brand presenti. Ma chi sarà presente a questa edizione del Bike Experience? Di seguito l’elenco dei marchi presenti all’edizione 2018 del Bike Experience

Nel cuore dei Colli Euganei: lo scenario perfetto e tutte le info utili.

Come arrivare

La manifestazione è a Galzignano Terme, un comune immerso nel verde del Parco Colli Euganei. Per chi, come molti di noi, sono della zona, arrivarvici non sarà un problema, anzi! Molti di noi, probabilmente saranno soliti a frequentare quelle strade nel corso dei propri allenamenti.

Chi invece non fosse pratico della zona, per arrivare a Galzignano Terme deve uscire dall’autostrada Bologna-Padova al casello ” Terme Euganee” e poi seguire le indicazioni per il centro di Galzignano Terme. Dal casello autostradale non ci impiegherà più di 10 minuti. Nel navigatore è sufficiente inserire il seguente indirizzo: Via Roma 5, 35030 Galzignano Terme (Padova).

Date e orari

7-8-9 Settembre 2018

9-18 (dalle ore 8:00 per i soli pre-iscritti online)

Da portare

  • il documento di riconoscimento con il quale ci si è iscritti.
  • Il materiale da dare in cauzione ai Paddock per il ritiro delle bici (carta d’identità/patente)

Equipaggiamento indispensabile

  • Abbigliamento tecnico
  • Casco
  • Protezioni (per chi ha scelto il Freeride)
  • Kit foratura
  • Scarpe con attacchi
  • Pedali personali

Come funziona

E’ necessario dirigersi all’area check-in per accreditarsi: riceverete il braccialetto che vi permetterà di accedere all’Area Paddock. Il desk sarà attivo da venerdì 7 a domenica 9 dalle ore 9:00 alle ore 17:00 (dalle ore 8:00 solo per i pre-iscritti online).

In ogni caso il prelievo delle bici sarà consentito a partire dalle 9:00 (8:00 per i pre-iscritti) e non oltre le ore 17:00. I percorsi partono dall’Area Paddock e sono indicati da appositi segnali collocati dall’organizzazione di Bike Experience.

Chi, al Bike Experience, opterà per il percorso free-ride, riceverà dalle case costruttrici un tagliando da consegnare all’autista del pick-up per avere diritto alla risalita-

Le vostre opinioni.

Spero che questo articolo vi sia stato (o vi sarà) d’aiuto. Probabilmente ci incontreremo nell’Area Paddock domenica 09 Settembre.

Per maggiori informazioni potete visitare il sito Bike Experience oppure scrivete un commento sotto a questo articolo. Sarò lieto di aiutarvi.

Se andrete al Bike Experience scriveteci la vostra impressione sull’evento e sulle bici che avrete provato così potremmo conoscere la migliore!

Locandina 13^Prova | Trofeo Ciclistico Piovese | 16.09.2018 | Saonara
Scott Addict 30 Disc: 10 cose da sapere
Pubblicato in news

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *